baco - baratti

Casa Esagono e Casa Saldarini, i due edifici progettati dall’architetto Vittorio Giorgini ormai più di 50 anni fa a Baratti, al momento della costruzione erano ben visibili sia da terra che dal mare, ergendosi al di sopra delle piante che stavano loro intorno.Oggi il contesto in cui sono poste ha preso il sopravvento, la vegetazione sviluppatasi negli anni ne nasconde la visibilità, come se in qualche modo la natura avesse sentito così affini le due costruzioni da volersene appropriare. Man mano che ci si avvicina si avverte un'oscura relazione con questo luogo.
Trovandomi immerso nella fitta boscaglia ho sentito che la mia ricerca non poteva prescindere da questo aspetto.
“Al lupicanto! Incanto! Puttana miseria, che architettura lupicantica!”, queste le parole di Emilio Villa, nel 1968 commentando Casa “Balena”, ma sarebbero potute essere le mie oggi

img_4396
gio_bosco01 copia_4760488874_t
gio_bosco03 copia_2936949373_t
gio_bosco04 copia_4877341940_t
gio_bosco02 copia_5625267544_t
img_6173
img_6170
img_6192
img_6218
img_6245
img_6374
img_7179
img_6545
img_6969
img_6983
img_6990
img_7002
img_7008
img_7049
img_7070
gio_bosco07 copia_2879266597_t
gio_bosco08 copia_2756436401_t
gio_bosco09 copia_2589456568_t
gio_bosco10 copia_2973570382_t
img_4347